Sunday, July 7, 2013

Io ce l'ho più grosso!!!

Titolo altisonante e anche un pò fuorviante per questo nuovo post.
Oggi stavo facendo alcune fotografie alla mia Hasselblad ed ho pensato di farne due o tre anche del backstage visto che i risultati sono stati buoni, nonostante abbia utilizzato attrezzatura di fortuna.
Molti sono convinti che per ottenere ottime foto in interno serva per forza uno studio ed un impianto di illuminazione da migliaia di euro. Da un lato è vero, l'utilizzo di attrezzatura professionale permette di raggiungere risultati eccellenti, ma si possono ottenere comunque foto decenti in maniera molto semplice spendendo praticamente niente.

Ecco una delle foto che ho realizzato:


Per farla ho allestito un piccolo studio in miniatura. Ho preso temporaneamente un piccolo tavolino (comprato da Ikea a €15,00) bianco lucido che ho in salotto, nel quale di solito tengo quattro o cinque macchine fotografiche in esposizione, e l'ho posizionato vicino ad una porta-finestra con una tenda bianca.


La tenda mi ha dato la possibilità di avere una soffice luce diffusa naturale, mentre il rivestimento lucido del tavolino ha permesso di avere qualche bel riflesso. Nel retro del tavolino ho attaccato un foglio di carta bianco usando del semplice nastro adesivo di carta, e utilizzando una sedia come supporto. Infine, ho attaccato un foglio di carta d'alluminio (quella per il forno) ad un quaderno con copertine rigide e l'ho sistemato sopra un'altra sedia, dal lato opposto alla finestra. In questo modo, con piccoli spostamenti del foglio d'alluminio, sono riuscito a riflettere parte della luce proveniente dalla finestra per togliere le ombre nel lato non illuminato.


A questo punto ho semplicemente messo la macchina su un cavalletto, utilizzando prealzo dello specchio e comando remoto. Una volta scattata la foto, su photoshop ho soltanto aumentato leggermente il contrasto e "sbiancato" un pò il tutto perché mi ero dimenticato di fare il bilanciamento del bianco in fase di scatto.


Le foto del backstage sono state fatte con un Iphone, quindi non lagnatevi per la qualità non eccelsa ;)

Per la serie "il Giappone è sempre presente", rovistando nella borsa in cerca del volet della Hasselblad ho trovato queste:


Caramelle MINTIA, ovviamente alla menta, che ho comprato in Giappone e che mi sono tornate utili per rinfrescare un pò la bocca, soprattutto dopo aver mangiato. In un modo o nell'altro, il Giappone è sempre nei miei pensieri :)

Ed eccoci giunti al motivo per cui il titolo del post è "io ce l'ho più grosso!!!".
Recentemente, ho deciso di montare sulla Mamiya RB67 i tubi di prolunga, tanto per vedere l'effetto che faceva. Beh, giudicate un pò voi!


Ho dovuto mettere anche un tappo copri obiettivo sotto i tubi perché la macchina non stava dritta, visto il peso eccessivo nella parte frontale. Credo che non la utilizzerò mai in questa configurazione, ma accanto alle altre macchine fotografiche risalta parecchio ;)

Bene, per oggi è tutto, alla prossima :)
Post a Comment