Wednesday, February 20, 2013

Ho deciso, porto la Rolleiflex!!!

Dopo averci pensato giorno e notte ho finalmente deciso quale macchina portare in Giappone. La vincitrice è la Rolleiflex GX 2.8.
Il rullino che ho scattato con la Mamiya è venuto bene, meglio di quanto mi aspettassi. La qualità è ottima, la messa a fuoco facile e veloce, il formato è strepitoso (6x9) e anche lo sfocato non è per niente male ma, è veramente troppo ingombrante e troppisssiiiiimissimisssimo pesante! Mamiya scartata.
Per quanto riguarda la Hasselblad ho pensato che avendone portata una anche l'anno scorso, stavolta era meglio cambiare, nonostante la qualità dell'immagine sia leggermente superiore rispetto alla Rolleiflex. Hasselblad scartata.
Resta quindi la Rolleiflex GX, alla quale sono affezionatissimo. E' veramente bellissima da vedere, ed è una gioia utilizzarla. In questo preciso istante è da un fotoriparatore per una revisione. Visto che era rimasta ferma parecchio tempo, aveva l'otturatore un pò pigro, soprattutto sui tempi lunghi (è un problema comune a tutti gli otturatori centrali, quando non vengono utilizzati per lunghi periodi).
Quando la riporterò a casa farò qualche scatto per riprendere la mano, e anche per provare un accessorio molto interessante. Si tratta del Rolleinar, una coppia di lenti close up (una per la lente inferiore e l'altra per la lente superiore) che permettono di diminuire la distanza minima di messa a fuoco che sulla mia Rolleiflex si attesta sui 90cm. Ne esistono di vari tipi, io ho acquistato il Rolleinar II, che mi permette di mettere a fuoco da 30 a 50 cm (circa...), l'ideale per fare scatti a soggetti di piccole dimensioni, come i petali dei fiori di ciliegio, giusto per fare un esempio.

Bene...aspetto con ansia la telefonata del fotoriparatore :)
Post a Comment