Sunday, September 18, 2011

Hasselblad: test n° 3 - "the final test"

Eccoci al terzo ed ultimo test per capire come si comporta la mia Hasselblad con i tre tipi di pellicola che preferisco. Nei test precedenti ho utilizzato le Fuji Provia 100F e successivamente le Kodak Portra 160VC. Ora è il turno delle Fuji Velvia 50 (che mi hanno dato parecchie soddisfazioni anche con la Rolleiflex) e, come immaginavo, i risultati sono stati all'altezza delle mie aspettative, forse anche un pò migliori di quanto mi aspettassi...

Di seguito troverete gli scatti effettuati con queste fantastiche DIA. Ho voluto pubblicarli tutti e 12 (ricordo che nel formato 120 in un rullino si possono fare solo 12 esposizioni) anche se 2 o 3 avrei potuto eliminarli...



- questo l'ho convertito in b/n (con un viraggio acido) visto che era un doppione...











Ok, in conclusione direi che:

- Le Kodak Portra sono quelle che mi hanno stupito di più. Pensavo sfigurassero paragonate alle DIA, invece si sono comportate benissimo, sia per quanto riguarda la definizione, sia per la resa cromatica.

- Le Fuji Provia mi hanno impressionato meno rispetto alle altre, ma è stato il primo rullino che ho scattato, quindi partivano con un handicap, visto che ho dovuto prendere un po' la mano con la nuova macchina fotografica. Torneranno utili in futuro, senza dubbio.

- Le Velvia come al solito, sono stupefacenti, come rumore, colori, definizione, tutto! Niente da aggiungere :)

Direi quindi che le Kodak Portra potranno tornarmi utili nei primi giorni del mio viaggio in Giappone, dove visiterò Kyoto, Miyajima, Hiroshima e Nara. Le Portra hanno infatti una resa cromatica ed una "pastosità" generale che dovrebbero adattarsi benissimo a foto di monumenti, paesaggi antichi, ciliegi in fiore (!!!) ecc. Le Fuji Provia e Velvia invece, mi danno un feeling più "tecnologico" con colori saturi e tonalità che meglio si adattano a paesaggi metropolitani, quindi le userò a Tokyo e Osaka. Poi ovviamente nulla mi vieterà di mescolare un po' le carte. Qualche scatto a Tokyo con le Portra, e uno o due scatti al Fushimi Inari con le Velvia ci scapperanno di sicuro :)

Tutto questo, se riuscirò ad andarci...in Giappone. I hope :)

E' tutto per oggi...
Post a Comment