Thursday, May 10, 2012

Giappone - day 7 - l'arrivo a Tokyo

Il day 7 segna la fine della nostra avventura a Kyoto, e da inizio a quella con base a Tokyo, precisamente nel quartiere Hongo Sanchome. La mattina, con tutta calma, ci dirigiamo verso la stazione e saliamo a bordo del treno shinkansen. Durante il viaggio abbiamo anche la possibilità di scorgere in lontananza il Fuji san, nonostante il tempo non sia dei migliori.

 

Una volta arrivati a Tokyo, ci fermiamo in un botteghino per comprare la SUICA, una scheda ricaricabile con la quale è possibile prendere tutte le linee metro e i treni locali della JR (Japan Railways). Oltre a questo, la scheda è anche abilitata al pagamento in molti negozi e locali convenzionati, io ad esempio ho anche comprato una porzione di ramen in un botteghino alla stazione di Shibuya.
Una volta comprata la SUICA, entriamo nella stazione della metro per prendere la linea rossa (Marunouchi line) e scendiamo alla fermata M21. 
Apro una piccola parentesi, usare la metro, o le linee di superficie a Tokyo, è veramente semplicissimo! Bastano due giorni per ambientarsi un pò, dopodichè si è in grado di spostarsi senza intoppi da una parte all'altra della città. Quando TUTTO funziona e TUTTO è progettato in maniera semplice ed efficace, diventa facile da utilizzare!
Tanto per farvi capire, ecco la mappa della metro di Tokyo, a vederla così sembra un casino, ma vi assicuro che basta entrare nel "meccanismo" e tutto diventa un gioco da ragazzi :)


Riprendiamo il resoconto della giornata. Una volta usciti dalla metro, ci incamminiamo per raggiungere il ryokan, e nel tragitto la nostra guida ci fa notare che sulla destra c'è niente di meno che, la Todai University, una delle più prestigiose università del Giappone! Tiriamo dritto, ma abbiamo già in programma una visitina al suo interno. Arriviamo al ryokan, ci sistemiamo, e tra una cavolata e l'altra sono già le 2 del pomeriggio. Usciamo in cerca di cibo ed arriviamo nei pressi del Tokyo Dome (uno stadio). Entriamo in una specie di piccolo parco giochi allestito tra i palazzi (solo i giapponesi potevano fare una cosa simile!), e troviamo anche un sacco di cosplayers! Ovviamente scattiamo tutti qualche foto! Ecco le mie:


questa non è una cosplayer, ma uno scatto se lo meritava comunque :)


Dopo le foto, ci mettiamo alla ricerca di cibo. Mangiamo qualcosa a base di carne, e con lo stomaco pieno torniamo al ryokan per finire di sistemare le valigie e tutto il resto. Ci facciamo una doccia, e ci prepariamo per la cena. Tutto è già prenotato, prendiamo nuovamente la metro verso Ikebukuro, e poi la famosissima Yamanote Line (una linea di superficie che praticamente fa il giro di tutte le principali fermate della città). Una volta scesi a Shibuya, nonostante la pioggia, veniamo circondati da una marea di gente. Dopo qualche foto ci incamminiamo per raggiungere il locale, dove abbiamo un appuntamento anche con alcuni giapponesi amanti dell'italia. Attraversiamo con grande gioia il famosissimo incrocio di Shibuya (dove sono state girate le scene di alcuni film, come per esempio Tokyo Drift) e poco dopo arriviamo al locale.


Passiamo due orette con i giapponesi presenti alla cena, tutte persone interessanti e simpatiche, poi torniamo verso il ryokan, ansiosi di vedere cosa ha da offrire la grande metropoli! Appuntamento quindi al day 8!



Post a Comment